web analytics

I Lions e la battaglia contro il Diabete

Il diabete, una malattia che colpisce un adulto su 11 nel mondo, rappresenta una delle sfide globali che i Lions Clubs International hanno deciso di affrontare con determinazione nei più di 200 paesi in cui sono presenti.

La lotta al diabete è una delle principali missioni dei Lions e dei Leo in tutto il mondo.

In collaborazione con la Federazione Internazionale del Diabete (IDF), l’obiettivo di quest’anno è sottoporre 1 milione di persone allo screening per il diabete di tipo 2.

Il Distretto dei Lions del Piemonte si impegna attivamente nella sensibilizzazione e nell’educazione sanitaria per favorire una diagnosi precoce della malattia e promuovere una corretta alimentazione per scopi preventivi.

La Giornata Mondiale del Diabete, celebrata il 14 novembre, è l’occasione ideale per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica.

Un convegno dedicato si terrà martedì 14 novembre alle ore 18 presso l’AC Hotel di Torino, Via Bisalta, 11.

L’evento vedrà la partecipazione di medici e rappresentanti istituzionali che condivideranno informazioni cruciali sulla malattia e i costi delle malattie croniche.

Il convegno aprirà con i saluti del Governatore del Lions Club International 108IA1, Michele Giannone, seguiti da esperti medici che discuteranno di vari aspetti del diabete e delle malattie croniche. Durante l’evento, saranno affrontati temi come il sistema sanitario regionale e il trattamento delle malattie croniche a Torino.

Inoltre, testimonianze da parte di atleti come il campione olimpionico mondiale di marcia Maurizio Damilano e la mezzafondista Anna Arnaudo metteranno in luce l’importanza dell’attività fisica in un regime di vita sano.

I Lions Club torinesi, in collaborazione con l’Asl Città di Torino, il Servizio di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, e la Città di Torino, hanno sviluppato diversi progetti negli anni.

Uno di questi è stato la “Cucina Didattica” presso l’Ospedale Oftalmico, che offre corsi di cucina sana per le persone con diabete.

Inoltre, hanno organizzato eventi per sensibilizzare sulle conseguenze delle patologie croniche, promuovendo l’attenzione all’attività fisica e alla nutrizione corretta.

I Lions non si fermano qui e stanno attuando nuovi progetti, tra cui le “Pillole di Movimento”, che forniscono raccomandazioni personalizzate sull’attività fisica in luogo di pillole. Questi sforzi riflettono l’impegno dei Lions nell’aiutare le comunità a condurre uno stile di vita più sano e prevenire il diabete.

Il Governatore del Distretto 108Ia1, Michele Giannone, afferma “L’associazionismo e i progetti comuni rappresentano una risorsa incredibile per Torino. Lo sport è un ‘farmaco’ senza controindicazioni che fa bene a tutte le età, e promuovere il benessere attraverso l’attività fisica è essenziale. La gentilezza, tema del mio mandato lionistico, è un potente antidoto contro tutte le malattie”.

Carlo Picco, Direttore Generale dell’Asl Città di Torino, sottolinea che la lotta alle malattie croniche richiede il coinvolgimento di molteplici attori per sviluppare strategie efficaci a livello politico, sociale, economico e clinico.

La promozione dell’attività fisica è fondamentale, riducendo il rischio di malattie come il diabete di tipo 2, oltre a migliorare la salute fisica e mentale.

Il supporto ai bambini affetti da diabete è un altro aspetto dell’impegno dei Lions.

In Europa e in tutto il mondo, i Lions hanno contribuito a creare Campi per diabetici, dove i giovani possono imparare a gestire la loro malattia mentre godono di attività all’aperto e socializzano con altri coetanei.

Il diabete è una malattia di proporzioni epiche, con oltre 463 milioni di persone colpite nel mondo, e le complicanze del diabete causano un numero significativo di morti.

La spesa globale per il diabete è considerevole e in costante aumento.

I Lions International, insieme alla Fondazione Lions Clubs International (LCIF), giocano un ruolo chiave nella lotta al diabete attraverso progetti di screening, accesso alle strutture sanitarie, formazione e campi per diabetici.

La LCIF assegna contributi ai Lions per sostenere i servizi che affrontano il diabete e altre sfide umanitarie.

Il diabete è solo una delle cause sostenute dalla LCIF, come parte della Campagna 100: LCIF Potenza del Service, che mira a migliorare il mondo attraverso una serie di iniziative benefiche.

I Lions e la LCIF collaborano per creare un impatto positivo in tutto il mondo e combattere l’epidemia globale di diabete insieme

Per maggiori informazioni sulle attività dei Lions e sul diabete consultare il sito: https://www.lions108ib3.it/service/cause-umanitarie-globali/diabete

Condividi la notizia:

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl