web analytics

In occasione della Giornata mondiale del donatore del sangue, Antonella Miccoli, Direttore del Centro trasfusionale dell’ospedale Perrino di Brindisi, lancia un appello a tutta la popolazione per risolvere l’emergenza che mette a rischio centinaia di vite.

“Un grazie di cuore ai donatori di sangue poiché per merito loro si riescono a soddisfare le richieste emotrasfusionali che sono in costante aumento”. Dichiara Antonella Miccoli, Direttore del Centro trasfusionale dell’ospedale Perrino di Brindisi.

“Purtroppo – sottolinea Miccoli – oggi non è andata bene: ci aspettavamo un numero maggiore di donatori, anche perché è la giornata a loro dedicata. Sono un po’ spaventata nel vedere i lettini vuoti, anche in vista dell’estate: cosa accadrà tra qualche settimana se già oggi le sale prelievo sono vuote?”.

“Sono inoltre previste – aggiunge il Direttore del Centro trasfusionale – due raccolte serali a Carovigno e Ostuni nella speranza di raccogliere ulteriori sacche. La scorsa domenica sono state raccolte circa 100 sacche di sangue che però non sono sufficienti a coprire il fabbisogno trasfusionale”.

“Il mio grido di allarme, che è quello del personale e dei malati, è rivolto a tutti: venite a donare, abbiamo bisogno di sangue”. Conclude Antonella Miccoli.