web analytics

Taranto: chiusi due agriturismi per carenze igienico-sanitarie

I carabinieri del Nas di Taranto hanno notificato la sospensione dell’attività di due aziende agrituristiche della provincia ionica a causa di gravi inadempienze legate a irregolarità igienico-sanitarie, strutturali e organizzative.

In particolare, per la prima struttura l’oggetto delle contestazioni ha riguardato fondamentalmente l’assenza di areazione nei bagni e di porte che separassero i servizi igienici alla cucina, oltre che l’accertamento del mancato allaccio alle reti idriche pubbliche.

Nella seconda struttura è stata invece riscontrata l’attivazione di una cucina e di una sala di somministrazione in una veranda, in assenza della notifica all’autorità sanitaria competente. A seguito di quanto rilevato, in virtù deò mancato rispetto della normativa vigente, il direttore del Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione (Sian) dell’Asl di Taranto ha disposto la chiusura totale della prima attività e parziale della seconda fino all’eliminazione completa delle irregolarità riscontrate.

Condividi la notizia:

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl