web analytics

Screening neonatale, la Puglia è prima in Italia. Il commento di Amati

“La Puglia si conferma prima della classe in Italia per lo screening neonatale. Parola dell’Osservatorio malattie rare (OMAR). Sono 61, infatti, le malattie inserite nel pannello diagnostico obbligatorio per ogni neonato pugliese, così da consentire le cure più tempestive”. Lo dichiara in una nota il Presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione della Puglia Fabiano Amati.

“Questo risultato lusinghiero è stato conseguito grazie al consenso unanime del Consiglio regionale su diverse mie proposte di legge, scritte con la consulenza appassionata e continuativa del genetista Mattia Gentile e i suggerimenti del patologo clinico Simonetta Simonetti. Ovviamente guardiamo sempre avanti, pronti a raccogliere nuove sfide e nuovi ampliamenti del pannello, in relazione alla disponibilità di nuove cure – continua.

“Le malattie sottoposte a screening obbligatorio sono quelle per la cui cura vi è una terapia efficace ove somministrata tempestivamente – conclude Amati – tutto ciò fa emergere, dunque, la necessità della diagnosi precoce”.

Condividi la notizia:

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl