web analytics

Roche Italia lancia un nuovo bando per migliorare i servizi dedicati alle maculopatie

Roche Italia ha annunciato il lancio della prima edizione del bando “Roche per i servizi – A supporto di persone con nAMD e DME”, destinato a sostenere nuove idee e modelli assistenziali per i Centri di riferimento per la diagnosi e il trattamento delle maculopatie.

La degenerazione neovascolare maculare legata all’età (nAMD) e l’edema maculare diabetico (DME) sono due delle principali cause di riduzione grave della vista, particolarmente diffuse tra le persone con più di 50 anni.

Con un investimento totale di 240mila euro, Roche finanzierà 6 progetti, ciascuno con un contributo di 40mila euro. Le candidature sono aperte a Strutture Ospedaliere e Ospedaliero-Universitarie, IRCCS Pubblici e Privati che propongano servizi e attività volte a migliorare le condizioni in cui i pazienti con maculopatie accedono al percorso diagnostico-terapeutico.

Anna Maria Porrini, Direttore Medical Affairs & Clinical Operations in Roche Italia, ha dichiarato “Questo nuovo bando dedicato all’Oftalmologia è un ulteriore modo per Roche di dare sostanza alla nostra responsabilità nei confronti dei pazienti affetti da patologie invalidanti che hanno e avranno un impatto sempre maggiore sull’intero sistema salute”.

La selezione e la valutazione delle candidature saranno gestite da Fondazione Sodalitas per garantire la massima trasparenza.

“Verranno selezionati i progetti più efficaci nel migliorare le condizioni in cui i pazienti accedono al percorso diagnostico-terapeutico – ha concluso Massimo Ceriotti, Responsabile sviluppo associativo di Fondazione Sodalitas – Sostenere gli Enti di Assistenza sanitaria in questo impegno a beneficio dei pazienti è fondamentale: le aziende che, come Roche, lo fanno da tempo e con continuità realizzano un importante obiettivo di sostenibilità sociale, e contribuiscono in modo riconoscibile a rafforzare quelle partnership pubblico-privato che sono
fondamentali per il sistema di welfare del Paese”.

Sarà possibile candidare i progetti sul sito di Roche nella sezione dedicata http://www.roche.it/it/sostenibilita/etica-e-trasparenza/i-bandi.htmlfino al 31 gennaio 2024. Per qualsiasi richiesta di chiarimento è possibile scrivere a info_bandiroche2023@sodalitas.it.

Questo nuovo bando si aggiunge agli sforzi di Roche nel settore della salute, che include anche iniziative in Sclerosi Multipla e ricerca clinica a supporto di figure professionali come Data Manager e Infermieri di Ricerca. L’azienda si impegna costantemente a promuovere l’innovazione e la sostenibilità, contribuendo al miglioramento del Sistema Sanitario Nazionale attraverso partnership pubblico-privato.

Condividi la notizia:

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl