web analytics

Regione Puglia, Sm@rtScreening: attivati servizi di comunicazione digitale per la prevenzione oncologica

Avviati i servizi di comunicazione digitale del modulo Sm@rtScreening facente parte di Sm@rtHealth piattaforma di comunicazione multicanale a supporto dei programmi e delle attività di prevenzione e promozione della salute della Regione Puglia.

La piattaforma Sm@rtHealth prevede attualmente i seguenti moduli:

  • Sm@rtScreening: modulo dedicato alla prevenzione oncologica che si attua attraverso gli screening della mammella, del colon retto e della cervice uterina;
  • Sm@rtVax: modulo dedicato alla prevenzione attraverso l’attività di vaccinazione;
  • Sm@rtMalinf: modulo dedicato alla prevenzione della diffusione delle Malattie Infettive.

La piattaforma e la sua evoluzione sono obiettivi del Piano di transizione digitale della Regione Puglia, approvato con Deliberazione della Giunta Regionale n.791/2022 e ss.mm.ii. con lo scopo di fornire supporto ai diversi processi afferenti all’ambito della prevenzione e della promozione della salute, tra cui:

  1. Interazione multicanale e trasversale con le persone coinvolte nelle campagne di prevenzione, come sancito dal Piano Nazionale della Prevenzione e dal Piano Regionale della Prevenzione;
  2. Adozione di un canale digitale per la gestione delle comunicazioni tra Servizio Sanitario e persone, in linea con il Codice dell’Amministrazione Digitale;
  3. Informazione agevolata sull’importanza della prevenzione e su contenuti, vantaggi e obiettivi delle attività di prevenzione;
  4. Offerta di servizi informativi personalizzati come il calendario e il promemoria degli appuntamenti;
  5. Verifica della correttezza dei dati di contatto e gestione del consenso al trattamento per le finalità di comunicazione digitale.

Il modulo Sm@rtScreening è stato progettato per informare la popolazione sui programmi organizzati di screening oncologici offrendo anche servizi personalizzati come la consultazione della posizione rispetto a ciascun programma, la verifica della correttezza dei dati di contatto e loro validazione per le finalità amministrative e di organizzazione degli screening. L’obiettivo è favorire la più ampia e diffusa partecipazione a questi importanti programmi per la prevenzione dei tumori.

Sm@rtScreening è già operativo in tutta la Puglia per le chiamate e l’invio automatico di SMS relativi agli appuntamenti per le prestazioni di screening di primo livello da erogarsi alla popolazione invitata. Sono stati sviluppati, inoltre, servizi evolutivi consistenti in ChatBot e VoiceBot ossia soluzioni che, grazie all’impiego di tecnologie di Intelligenza artificiale (AI), gestiscono conversazioni automatiche con l’utente sia mediante chat, accessibili dal portale “PugliaSalute”, sia mediante chiamate telefoniche.

Tale strumento di comunicazione viene adottato sia allo scopo di erogare informazioni generali sul tema di interesse (cos’è lo screening, come vi si accede, in cosa consistono i test, ecc..) sia per mettere a disposizione delle persone informazioni personalizzate (i.e. proprio appuntamento, posizione screening, etc..). Questi ultimi servizi sono in via di sviluppo e saranno resi accessibili attraverso strumenti di autenticazione forte e nel rispetto del GDPR e del CAD. I servizi ChatBot e VoiceBot saranno resi disponibili, successivamente, anche in lingua inglese.

Si informa che, a partire dal 1° agosto, sarà avviato il servizio ChatBot accessibile mediante il Portale “PugliaSalute” – Area prevenzione. Attraverso la funzionalità ChatBot sarà, in seguito, possibile accedere anche a brevi video dinamici informativi, realizzati in collaborazione con la Struttura di Comunicazione Istituzionale della Regione Puglia, i quali sono stati prodotti per ciascuna tipologia di screening, in lingua italiana e in inglese, al fine di fornire risposte alle persone sugli aspetti organizzativi, di accesso e di percorso connessi ai programmi di screening oncologici. La configurazione dei ChatBot e dei VoiceBot è dinamica e, pertanto, sulla base dei feedback ricevuti anche mediante i Centri Screening ASL sarà possibile prevedere, nel tempo, una loro progressiva evoluzione.

Entro il mese di settembre, sarà attivato anche il numero verde unico regionale screening oncologici mediante il quale sarà possibile assicurare il servizio VoiceBot che accoglierà e gestirà automaticamente il flusso di chiamate fornendo automaticamente informazioni generalizzate sugli screening e, in caso di necessità, trasferirà la chiamata al Centro Screening ASL di competenza.

Inoltre, entro fine anno, saranno attivati ulteriori canali di comunicazione WhatsApp Business per la gestione delle comunicazioni verso la popolazione nonché l’attivazione dell’integrazione con AppIO al fine di attivare anche questa modalità per la trasmissione di notifiche e comunicazioni personalizzate.

 

 

Condividi la notizia:

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl