web analytics

PET di nuovo fuori uso al Fazzi, Azione: “Smarrimento e incapacità gestionale”

Dal 31 di agosto la PET-TC del Fazzi risulta nuovamente fuori uso, a causa di un guasto. Il commento di Paolo Greco, Segretario Provinciale Azione Lecce e Alessandro Nestola, Responsabile dipartimento sanità Azione Puglia.


“I fatti più gravi parlano di pazienti rimandati a casa addirittura dopo avergli somministrato il radiofarmaco.
È assurdo che in meno di un anno la provincia di Lecce sia per la ennesima volta sprovvista di PET funzionante: le scuse non possono più bastare perché non mettono apposto nulla, trattandosi dell’alleato ad oggi più affidabile nella lotta ai tumori. E le promesse di soluzioni immediate date da ASL Lecce non sono per nulla rassicuranti considerando che per nove mesi si sono preferite soluzioni arrangiate
e tantissimi pazienti oncologici della provincia di Lecce vivono una situazione divenuta paradossale e insostenibile – dichiarano in una nota Paolo Greco, Segretario Provinciale Azione Lecce e Alessandro Nestola, Responsabile dipartimento sanità Azione Puglia.

“Proprio per questo per mesi abbiamo continuato a sostenere che l’unico modo per affrontare questa situazione emergenziale è affidarsi ad una convenzione “a servizio” con l’unico centro convenzionato dotato di macchina PET-TC in grado di garantire l’utilizzo di un luogo già organizzato, sicuro e soprattutto dignitoso.
Una soluzione già adottata in altre parti d’Italia ma la direzione generale dell’ASL Lecce continua a non prendere in considerazione nonostante il centro convenzionato sia già disponibile.
Questa soluzione – continuano – avrebbe garantito l’efficienza della tecnologia, il confort di una struttura accogliente e professionale, la possibilità ai professionisti del Fazzi di poter proseguire nel loro lavoro e nell’assistenza ai pazienti.

La malattia purtroppo non aspetta, anzi ogni ritardo nella diagnosi precoce gioca a suo favore. E tutti dobbiamo aver cura della salute dei nostri cittadini prima di ogni altra cosa.
Per questo saremo attenti a monitorare i tempi di installazione e messa in funzione del nuovo macchinario PET-TC che sono stati pubblicamente indicati in 30/40 (altri) giorni – concludono Greco e Nestola.

 

Condividi la notizia:

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl