web analytics

Ospedale di Galatina: presentati dati e progetti durante audizione in Commissione Consiliare

Durante l’audizione svoltasi nella III Commissione consiliare permanente del Consiglio Regionale, su richiesta del Consigliere regionale Paolo Pagliaro sul tema delle criticità dell’Ospedale di Galatina, il Direttore di ASL Lecce Stefano Rossi ha fornito un quadro dettagliato delle attività, degli investimenti e dei progetti in corso presso il nosocomio.

Dai dati relativi alle prestazioni diagnostiche, specialistiche e chirurgiche del 2023 emerge un significativo trend in crescita rispetto all’anno precedente. Le prestazioni specialistiche delle diverse branche, come anestesia, cardiologia e chirurgia, hanno registrato un incremento complessivo del 18.06%, mentre la radiodiagnostica ha visto un aumento del 10.47% e l’attività di laboratorio del 3,77%.

Nel corso del 2023, l’Ospedale di Galatina ha registrato circa 6000 ricoveri in più rispetto al 2022.

Per quanto riguarda il futuro dell’ospedale, è stata ribadita l’intenzione di orientare il Presidio sempre più come Polo internistico, specializzato nella cura delle comorbilità legate alle cronicità. Sono previsti interventi di rifunzionalizzazione che includono la realizzazione di 12 posti letto di Terapia Intensiva, 60 posti letto di Medicina Generale, 20 posti letto di Lungodegenza e 12 posti letto di Neuropsichiatria Infantile, oltre all’adeguamento del Pronto Soccorso con la realizzazione della sala OBI e altri interventi.

Nell’ambito dell’assistenza pediatrica, sono state incrementate le prestazioni ospedaliere per l’infanzia e l’adolescenza attraverso la continuità assistenziale pediatrica (SCAP), il potenziamento della UOC di Pediatria e la creazione di una Neuropsichiatria Infantile con collaborazioni anche universitarie.

Durante l’audizione sono stati evidenziati anche alcuni punti di forza del nosocomio, tra cui l’Unità Operativa di Riabilitazione che ha registrato un elevato numero di ricoveri e prestazioni ambulatoriali, e il programma “Week surgery” che ottiene ottimi risultati clinici grazie alla collaborazione con la Chirurgia generale del PO Vito Fazzi.

Tra i progetti futuri segnalati, spicca l’introduzione dell’Ecocolordoppler ad accesso libero per pazienti anziani e con esenzione ticket per reddito, al fine di ridurre le liste di attesa e migliorare l’accesso ai servizi sanitari.

Numerosi sono anche gli acquisti o le consegne di nuovi macchinari, tra cui la riallocazione di una TAC 128 slice e l’acquisto di un Tavolo telecomandato digitale, entrambi finanziati con fondi del PNRR.

Condividi la notizia:

Menù

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl