web analytics

Si è svolta sabato 29 aprile, presso il Comando dei Vigili del Fuoco di Taranto, la prima “Giornata per la prevenzione del melanoma” dedicata al personale del comando jonico.

L’iniziativa nasce dal rapporto di consolidata e continuativa collaborazione tra i Vigili del Fuoco e Asl Taranto, grazie alla collaborazione di Vito Gregorio Colacicco, direttore generale di Asl Taranto, e del dottor Peppo Turco, che con il supporto di due medici dermatologi di primario riferimento, la dottoressa Annarita Dell’Anna, dermatologa di Asl Brindisi, e del dottor Martino Carriero, dermatologo di Asl Taranto, hanno assecondato la richiesta che permetterà a tutto il personale del Comando di Taranto di sottoporsi a uno screening per la diagnosi precoce del melanoma della pelle.

I Vigili del Fuoco, infatti, seppur dotati di protezioni e attrezzature di primissimo livello, intervengono in ambienti e contesti nei quali sono presenti sostanze e composti pericolosi, che rendono l’intera categoria esposta al rischio. L’iniziativa di screening e di mappatura gratuita è estesa a tutto il personale del comando: l’iniziativa ha assoluto carattere diagnostico preventivo e di carattere confidenziale con il personale sanitario.

“Oltre ai programmi di screening già previsti dalla norma, ve ne sono altri sui quali dobbiamo intervenire perché si tratta di categorie particolari e l’iniziativa di  oggi si colloca in questo filone per prevenire e diagnosticare in modo tempestivo eventuali patologie oncologiche dermatologiche”. Ha dichiarato Vito Gregorio Colacicco, direttore generale di Asl Taranto.

“Ringrazio per la disponibilità la direzione strategica di Asl Taranto e il personale sanitario intervenuto oggi. I nostri Vigili del Fuoco sono particolarmente esposti alle intemperie e ad altri fattori che possono favorire il presentarsi di patologie dermatologiche, per cui lo screening e la prevenzione sono strumenti importantissimi”. Ha concluso il Comandante dei Vigili del Fuoco di Taranto, Alberto Maiolo.