web analytics

FreeLudo: il dipartimento Dipendenze Patologiche Asl Taranto presenta il nuovo progetto su gioco d’azzardo e promozione del “gioco sano”.

É stato presentato, giovedì 9 novembre, presso il Salone degli Specchi di Taranto l’evento di lancio del progetto FreeLudo per il nuovo anno scolastico 2023-24, alla presenza del direttore sanitario di Asl Taranto, Aldo Sante Minerba; la dottoressa Vincenza Ariano, direttrice del dipartimento dipendenze patologiche; Anna Como, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo De Amicis di Grottaglie, Giuseppe Cavallo della società di supporto FreeLudo.

FreeLudo è un progetto ideato dal Dipartimento Dipendenze Patologiche volto a sensibilizzare e informare gli adulti di riferimento e la comunità educante sui rischi delle dipendenze dal gioco d’azzardo e coinvolgere e sfidare i bambini (dai 6 agli 8 anni di età) ad adottare comportamenti più sani, conducendo al contempo una raccolta dati sul fenomeno analizzato.

Durante lo scorso anno scolastico 2022/2023, è stata progettata, sviluppata e sperimentata una piattaforma ICT dedicata alla sensibilizzazione sul tema delle Dipendenze Patologiche da Gioco d’Azzardo ed alla promozione del “Gioco Sano”, oltre che alla raccolta di dati relativi a potenziali comportamento a rischio di minori delle scuole primarie del territorio, nel pieno rispetto della privacy dei minori. Nel primo anno, la piattaforma è stata oggetto di sperimentazione presso le classi della prima, seconda e terza elementare dell’Istituto Comprensivo ‘De Amicis’ di Grottaglie. Durante questo evento del 9 novembre sono stati presentati i risultati raccolti durante la sperimentazione dell’anno 2022/2023 e si è colta l’occasione per invitare le scuole presenti del territorio tarantino a partecipare alle attività progettuali previste per l’anno scolastico in corso. La Dipendenza da Gioco d’Azzardo è un fenomeno in grande espansione che impatta drammaticamente nella vita dei soggetti che ne vengono affetti e delle loro famiglie. Dati recenti mostrano una tendenza della diffusione di comportamenti a rischio anche in bambini ed adolescenti. “FreeLudo è un progetto realizzato con risorse destinate alla prevenzione primaria dal gioco d’azzardo e dipendenze comportamentali che ha come target i bambini della scuola primaria ed è assolutamente innovativo” – sottolinea la dottoressa Ariano – “La scelta dell’età del target di 6-8 anni è dovuto alla necessità di fare prevenzione primaria in un’età che scende sempre di più per poter realizzare un effettivo cambiamento nel comportamento dei bambini. È importante anche la sensibilizzazione degli adulti di riferimento con la realizzazione di percorsi di condivisione e formazione per docenti, genitori e famiglie”.

Condividi la notizia:

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl