web analytics

Asl Lecce: procreazione medicalmente assistita, audizione commissioni I e III del Consiglio Regionale

Procreazione medicalmente assistita, audizione Commissione I e III Consiglio regionale: primo livello operativo, inviata richiesta autorizzazione secondo livello.

Si è svolta oggi alle 11,30 all’interno della III Commissione regionale “Assistenza Sanitaria, Servizi Sociali”, convocata in seduta congiunta con la I Commissione. All’audizione richiesta dal consigliere e capogruppo di Forza Italia Paride Mazzotta sul tema: Centri di Procreazione medicalmente assistita (PMA) – Mancata apertura del centro del Policlinico di Bari e del Presidio Ospedaliero ‘Vito Fazzi’ di Lecce” hanno relazionato il Direttore generale di ASL Lecce Avv. Stefano Rossi e la Dott.ssa Barbara Piccinni, biologa del Centro di Procreazione medicalmente assistita (Pma) del Vito Fazzi.

Il 13 febbraio 2023 la Regione Puglia ha autorizzato l’esercizio del primo livello del percorso per la Procreazione medicalmente assistita nel Vito Fazzi. Nel Centro, che opera regolarmente, sono già 23 le coppie seguite e per due di loro è iniziato il trattamento terapeutico. Inoltre, è operativo il laboratorio di Seminologia con spermiogramma diagnostico, test di capacitazione e test di vitalità e, dato rilevante, è stata effettuata la prima crioconservazione per un paziente oncologico in cura nella provincia. Sono stati ultimati i lavori per consentire l’attivazione del secondo livello del percorso di Pma: la strumentazione è stata trasferita, controllata e il 3 marzo 2023 è stata inviata richiesta alla Regione Puglia per l’autorizzazione al secondo livello che garantirà anche la fecondazione in vitro.

I lavori per poter richiedere l’attivazione del secondo livello sono stati celeri e certosini. Siamo in attesa di questa seconda autorizzazione da parte della Regione Puglia che sarà determinante – ha commentato la Dott.ssa Barbara Piccinni – perché consentirà anche a numerose coppie che avevano conservato gli embrioni nella nostra criobanca di poter procedere all’impianto. Si riannoderanno i fili quindi, tra un prima e un presente pieno di speranza verso un percorso di genitorialità”.

Il presidente del gruppo consiliare di Forza Italia, Mazzotta con una nota resa pubblica subito dopo la conclusione dell’audizione rassicura “continueremo a monitorare fino a quando non avremo la certezza che il servizio sia pienamente operativo a tutela di tutte le coppie che nutrono legittimamente il sogno di avere un figlio”.

Ricordiamo che per la prima visita si accede con prescrizione del Medico di Medicina Generale con dicitura “Visita Ginecologica per infertilità di coppia (cod. cat. 10362), oppure “Visita andro-ginecologica per sterilità di coppia”. Per prenotare la prima visita e le successive visite occorre contattare il CUP al numero verde 0832 1979911. Per informazioni, il numero del Centro Pma è 0832 661912 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13.

Condividi la notizia:

Menù

Chi siamo

Quotidiano online sulla sanità pugliese in particolare sulla provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. Per inviare i vostri contributi: pugliasanitanews@gmail.com

Ultime notizie

  • All Post
  • Alimentazione e benessere
  • Ambiente & Salute
  • Associazioni
  • Attualità
  • Avvisi
  • Aziende
  • Bari
  • Bat
  • Brindisi
  • Cura e Cultura
  • Diritto & Salute
  • Eventi
  • Farmacia
  • Foggia
  • Fondazioni
  • Internazionali
  • Interviste di PugliaSanita
  • Lecce
  • Mi curo di te
  • Nazionali
  • News
  • Prima pagina
  • Primissima
  • Redazione
  • Regionali
  • Ricerca
  • Rubriche
  • Senza categoria
  • Sport e Salute
  • Taranto

© 2023 Created by Bpmsoft Srl