web analytics

Dal prossimo 15 giugno sarà possibile presentare domanda per il “Patto di Cura” 2023/24 che prevede un contributo mensile pari a 1,200 euro al mese per le persone con disabilità, e il “Sostegno Familiare” che prevede l’erogazione di 700 euro al mese per i caregiver. La nota dell’Assessore al Welfare, Rosa Barone.

“Sono felice di annunciare che a partire dal 15 giugno sarà possibile presentare le domande per il ‘Patto di Cura 2023-24’ e il ‘Sostegno Familiare’ attraverso il portale. Queste misure sono rivolte alle persone con disabilità gravissime, per offrire un supporto economico concreto”. È quanto dichiara in una nota l’Assessore regionale al Welfare Rosa Barone.

“Il ‘Patto di Cura’ – continua Barone – consistente in una sovvenzione mensile di €1.200,00 per le persone con disabilità che hanno un assistente familiare o un educatore/istitutore. Il ‘Sostegno Familiare’ prevede invece un contributo mensile di €700,00 per i caregiver familiari. Entrambe le misure dureranno 20 mesi”.

“Un traguardo importante – sottolinea l’Assessore al Welfare – che conferma quanto la Regione Puglia sia all’avanguardia nell’ambito del welfare: siamo i primi in Italia a riconoscere l’importanza dei caregiver familiari, rispondendo ai solleciti dell’ONU nel riconoscere a queste figure le giuste tutele. Con queste politiche registreremo un aumento dei beneficiari stimati, con una dotazione di risorse FNA, FRA e POR che fino a dicembre 2024 sarà di 136 milioni di euro totali”.

“Sono certa che ciò potrà migliorare la vita di molte persone, creare nuove opportunità di lavoro e potenziare i servizi sociosanitari già esistenti. Continueremo a lavorare per una Puglia sempre più inclusiva e solidale, anche grazie alla partecipazione degli Ambiti Territoriali Sociali e dei Distretti Socio-Sanitari”. Conclude l’Assessore al Welfare Rosa Barone.